07/05/2019 free

 

Il "rapporto ottimale" non attribuisce al medico convenzionato un "diritto soggettivo" alla quota di residenti.

Condividi i nostri contenuti sui social network

i tuoi colleghi te ne saranno grati.

Messaggio di errore